L’ostrica è apparsa sul nostro pianeta circa cento milioni di anni fa, e da allora non ha mai smesso di sedurre. Il suo fascino deriva da un gusto inconfondibile e dal carattere afrodisiaco delle sue carni. Si dice che Casanova ne mangiasse cinquanta crude ogni mattina! Anche le perle hanno alimentato le più curiose leggende, nell’età classica venivano associate addirittura ai fulmini che colpiscono le acque. Ma solo le ostriche dei mari orientali sono perlifere, al contrario dell’ostrica europea, che viene allevata nel Mediterraneo e nell’Adriatico unicamente per il suo gusto.

CONSIGLIO: accompagnatele alle bollicine di un buon bianco, l’intesa sarà garantita!

I nostri prodotti